MARCATURA CE

La marcatura CE dei prodotti da costruzione è regolamentata dal Regolamento (UE) n. 305/2011 (CPR) che ha abrogato la vecchia Direttiva 89/106/CEE, recepita in Italia dal DPR 21/04/1993 n.246.

Diventa obbligatoria dopo un periodo transitorio a partire alla pubblicazione su GUUE del riferimento della norma tecnica armonizzata.

Il CPR elenca e descrive sette requisiti di base delle opere di che “devono” essere soddisfatti:

  • Resistenza meccanica e stabilità
  • Sicurezza in caso di incendio
  • Igiene, salute e ambiente
  • Sicurezza e accessibilità nell’uso
  • Protezione contro il rumore
  • Risparmio energetico e ritenzione del calore
  • Uso sostenibile delle risorse naturali.

Nella norma sono definiti i requisiti essenziali ed i parametri identificatici che devono essere dichiarati dal produttore su apposita documentazione che deve accompagnare il prodotto perché possa essere commercializzato.

A garanzia dei valori dichiarati il produttore effettua delle prove iniziali di tipo e attiva un Sistema di Valutazione e Verifica della Costanza della Prestazione (SVCP)

Sono possibili due sistemi di attestazione della conformità:

  • Sistema 2+ : il produttore è garante della conformità dei prodotti e della veridicità dei parametri dichiarati. Un organismo esterno certifica la validità del SVCP e ne verifica la costante applicazione da parte dell’azienda.
  • Sistema 4 : il produttore è il solo garante della conformità dei prodotti, della veridicità dei parametri dichiarati, della validità del SVCP e della sua costante applicazione.

BLOCCHI PER MURATURA

Gli elementi per muratura in laterizio devono essere accompagnati da marcatura CE dal 1/04/2006, in riferimento alla norma tecnica UNI EN 771-1 recepita con il D.M. 12/07/2005.

La Vicenzo Pilone ha attivato il proprio SVCP secondo lo standard 2+, validato da un organismo esterno.

BLOCCHI PER SOLAIO

Gli elementi per solaio a travetti prefabbricati invece sono sottoposti a regime obbligatorio a partire dal primo dicembre 2012, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea n. C 246/30 del 24 agosto 2011, della norma UNI EN 15037-3, “Prodotti prefabbricati di calcestruzzo – Solai a travetti e blocchi – Parte 3: Blocchi in laterizio”.

Anche per questi prodotti la Vicenzo Pilone ha attivato il proprio SVCP secondo lo standard 2+, validato da un organismo esterno.

Per i blocchi da solaio per getto in opera siamo ancora in attesa della pubblicazione della norma tecnica in Gazzetta Ufficiale

  0346CE

  1116CEL

VINCENZO PILONE SRL - 12084 Mondovì (Cuneo) Piemonte - Via Vecchia di Pianfei 2b - info@pilone.it
Cap. Soc. € 1.156.765.= Int. Vers. Reg. Imp. - Cod. fisc. e P.IVA: 00621350040 - REA CCIAA di CUNEO N. 11242

SITEMAP | PRIVACY | COOKIES